1 title per month from Audible’s entire catalog of best sellers, and new releases.
Access a growing selection of included Audible Originals, audiobooks and podcasts.
You will get an email reminder before your trial ends.
Your Premium Plus plan is $14.95 a month after 30 day trial. Cancel anytime.
Dall'erotismo all'amore  By  cover art

Dall'erotismo all'amore

By: Rudolf Steiner
Narrated by: Silvia Cecchini
Try for $0.00

$14.95/month after 30 days. Cancel anytime.

Buy for $2.21

Buy for $2.21

Pay using card ending in
By confirming your purchase, you agree to Audible's Conditions of Use and Amazon's Privacy Notice. Taxes where applicable.

Publisher's Summary

Si tratta di due conferenze tenute a Dornach il 15 e il 16 settembre 1815, in cui Steiner espone una profonda critica alla psicanalisi per la sua interpretazione su base sessuale della vita e comportamento umani. Come per tutte le conferenze pubblicate, i testi non sono stati rivisti dall'autore.

©dominio pubblico (P)2019 Silvia Cecchini

What listeners say about Dall'erotismo all'amore

Average Customer Ratings
Overall
  • 5 out of 5 stars
  • 5 Stars
    1
  • 4 Stars
    0
  • 3 Stars
    0
  • 2 Stars
    0
  • 1 Stars
    0
Performance
  • 5 out of 5 stars
  • 5 Stars
    1
  • 4 Stars
    0
  • 3 Stars
    0
  • 2 Stars
    0
  • 1 Stars
    0
Story
  • 5 out of 5 stars
  • 5 Stars
    1
  • 4 Stars
    0
  • 3 Stars
    0
  • 2 Stars
    0
  • 1 Stars
    0

Reviews - Please select the tabs below to change the source of reviews.

Sort by:
Filter by:
  • Overall
    5 out of 5 stars
  • Performance
    5 out of 5 stars
  • Story
    5 out of 5 stars
  • YD
  • 10-17-20

Anche un genio può sbagliare

Rudolf Steiner è un genio, un grande del ‘900, ma in queste due conferenze del 1911 dimostra di avere totalmente frainteso la teoria e la pratica della psicoanalisi. Le scontate e superficiali critiche alla teoria della sessualità infantile e dell’Edipo non sono certo il miglior Steiner. Poi come sempre anche in questo testo si trova qualche grande intuizione . L’antroposofia è un cammino di libertà quindi penso di non offendere né il Maestro né i seguaci per non aderire a questa ingenua e bacchettona critica di un altro gigante del ‘900, Sigmund Freud. yd